Red Hot Chili Peppers e Eddie Vedder sono i titoli di Flea's Silverlake Conservatory of Music's Benefit

  Peperoncini piccanti di Eddie Vedder Eddie Vedder e i Red Hot Chili Peppers si esibiscono durante il Silverlake Conservatory of Music's Benefit il 2 novembre 2019.

quello di Eddie Vedder il set di quasi un'ora è stato il momento clou del beneficio annuale del Silverlake Conservatory of Music per la scuola di musica di Los Angeles, co-fondata dal peperoncini rossi piccanti ' Pulce nel 2001.

'Ogni volta che cammino in questo posto, il mio cuore si gonfia di gioia', ha detto Flea al pubblico di circa 400 persone all'intimo evento del 2 novembre, tenutosi nel parcheggio del Conservatorio.

Esplorare

'Se hai mai avuto una buona idea, una scuola di musica o qualcos'altro che può elevare le persone, fallo', ha continuato. “Sono un idiota sfigato. Se posso farlo io, chiunque può farlo'.

  peperoncini rossi piccanti

Ospitata per il terzo anno dal comico Marc Maron, la serata si è aperta con un'esibizione del Silverlake Conservatory All-Stars, una raccolta dei migliori studenti della scuola.

I Red Hot Chili Peppers hanno poi suonato una serie ad alto numero di ottani di tagli principalmente più profondi che includevano 'Can't Stop', 'The Zephyr', 'You Don't Know My Mind', 'Purple Stain', 'Don't Forget Io', 'Succhiami il bacio', 'L'anima da spremere' e 'A proposito'.

Il premiato di quest'anno, il principale miliardario e filantropo di Los Angeles Ron Burkle, non si è presentato, ma Anthony Kiedis dei RHCP lo ha festeggiato dal palco, ringraziandolo per essere un 'generoso figlio di puttana', che ha ospitato due eventi del Conservatorio a casa sua .

“Ha anche dato un sacco di soldi alla scuola. Ovunque tu sia, ti ringraziamo dal profondo del nostro cuore', ha detto Kiedis.

Dopo un breve cabaret di Maron, che si definiva un 'pulitore di tavolozza ebraico tra due enormi atti rock and roll', Vedder, accompagnandosi alla chitarra acustica, salì sul palco per un set che virava tra tenero e rauco. Ha aperto con 'Far Behind', dal film del 2007 Nella natura selvaggia, per il quale ha scritto la musica. Poi venne I Pearl Jam delicato 'Cuori e pensieri', prima di dedicarsi alla musica di uno dei suoi artisti preferiti.

  Flea Melody Ehsani

“Quando hai perso un grande musicista, c'è una piccola benedizione... la loro musica rimane e quando ascolti, vivono nella musica. L'ironia è che quando vado, la canzone che la gente canterà è 'I'm Still Alive'.'

Con ciò, Vedder si è lanciato in una versione adorabile di quello di Tom Petty 'Fiori selvatici.'

Vedder ha poi affermato che stava cercando di trovare qualche consiglio da offrire ai giovani studenti del Conservatorio, e il meglio che poteva fare era un testo imbastardito da Bacio , inizialmente sentito male dal chitarrista dei Pearl Jam Mike McCready, come 'Voglio fare rock and roll tutta la notte e parte di ogni giorno', in contrasto con la frase corretta di 'Voglio rock and roll tutta la notte e festeggiare ogni giorno'.

“Vedi ragazzi, dovete comunque assumervi la responsabilità. Fai dei lavoretti', ha detto, con una risata.

Vedder è tornato al materiale dei Pearl Jam con 'Wishlist', che ha detto 'ha preso in prestito' la frase 'behind the sun' dal brano RHCP 1987, 'Behind the Sun'.

“Sto solo per chiedere a Flea e Anthony se posso usarlo stasera. Immagino che giocherò questo vantaggio ogni anno ora', ha detto.

Vedder è passato all'ukulele per 'Can't Keep', prima di allevare sette studenti del coro del Conservatorio per accompagnarlo in una versione commovente e toccante di 'Better Man'. Il chitarrista dei RHCP Josh Klinghoffer si è poi unito a Vedder per un altro Nella pista selvaggia, 'Society' e una versione intensa di 'Corduroy' dei Pearl Jam. Poi venne Into the Wild 'Hard Sun', sempre con i membri del coro del Silverlake Conservatory, prima che RHCP si unisse a Vedder per le travolgenti interpretazioni di del principe “Purple Rain” e la versione di Jimi Hendrix Experience di Bob Dylan “Tutto lungo la Torre di Guardia”.

La serata ha attirato numerosi dirigenti musicali di alto livello, tra cui il premiato dell'anno scorso, l'ex presidente della Warner Bros. Records Mo Ostin; così come Jody Gerson e Marc Cimino di Universal Music Group Publishing; i dirigenti Ian Montone e John Silva; gli avvocati Eric Greenspan e Zia Modabber; Marsha Vlasic di Artist Group International; Courtney Holt di Spotify; Susan Genco di Azoff MSG Entertainment; e Alex Patsavas Rosenfeld di Chop Shop.

I creativi presenti includevano i musicisti Kim Gordon, Ezra Koenig dei Vampire Weekend e Alison Mosshart dei Kills, il produttore Greg Kurstin, il regista Gus Van Zant, l'attore Max Greenfield e l'artista Shepard Fairey.

L'importo raccolto non era stato conteggiato dal momento della stampa come denaro dell'asta silenziosa, che includeva opere di eminenti artisti contemporanei di Ed Ruscha e Raymond Pettibon; stampe fotografiche di Freddie Mercury e Red Hot Chili Peppers; ha firmato le chitarre Fender e i biglietti per una partita a bordo campo dei Lakers con Flea - era ancora in fase di raccolta.

L'evento dell'anno scorso ha raccolto più di $ 1 milione.

Condividi Con I Tuoi Amici

Chi Siamo

Other Side of 25 Fornisce Le Notizie Più In Voga Sulle Celebrità Delle Tue Star Preferite - Copriamo Le Interviste, Le Esclusive, Le Ultime Notizie, Le Notizie Di Intrattenimento E Le Recensioni Dei Tuoi Programmi Televisivi Preferiti.