Primo Paese: Nuova musica da Morgan Wallen, Florida Georgia Line, Jon Pardi e Barry Gibb

  Morgan Wallen Morgan Wallen partecipa al 55° Academy of Country Music Awards al Grand Ole Opry il 13 settembre 2020 a Nashville, nel Tennessee.

Morgan Wallen, Pericoloso: il doppio album

Immediatamente dopo il suo rilascio a mezzanotte, Wallen' Il primo album in tre anni è salito in cima alla classifica statunitense di iTunes. È un inizio appropriato per la superstar in divenire e il successo assicurato dell'album lo renderà il paese destinato a battere nel 2021. Trenta brani in profondità, il grande Pericoloso è molto Wallen, ma riesce a non sentirsi mai gonfio. Ha già portato 'More Than My Hometown' al numero 1 su Hot Country Airplay con il retrò '7 Summers' in ascesa. La prima parte è più riflessiva quando Wallen, che ha co-scritto 16 delle 30 tracce, affronta relazioni fallite, inclusa l'orecchiabile traccia di apertura 'Sand in My Boots', duetta con Chris Stapleton in 'Only Thing That's Gone' e copre La sensuale 'Cover Me Up' di Jason Isbell. (Mostra l'alto livello a cui è considerato dai suoi eroi musicali, ora coetanei, che l'album si conclude con un taglio inedito di Eric Church.) La seconda metà amplifica la festa mettendo in risalto la piccola città di Wallen e il sud radici su brani come 'Rednecks, Red Letters, Red Dirt' e il simpatico e lowbrow 'Country A$$ Shit'. Wallen si attiene principalmente a poche corsie - principalmente angoscia accompagnata da alcol, pesca e feste accompagnate dall'alcol - ma le percorre con una notevole padronanza del suo mestiere per qualcuno solo nel suo secondo album. Quando si spinge oltre, come in 'Livin' the Dream', sull'isolamento soffocante che la fama nascente porta, mostra il suo vero talento, apparentemente illimitato.

Barry Gibb, Greenfields: The Gibb Brothers Songbook, vol. 1

Il primogenito Bee Gee si è recato a Nashville per rifare alcuni dei più grandi successi suoi e dei suoi fratelli con artisti country. Anche le canzoni che sembrano non prestarsi ad arrangiamenti country, come 'Jive Talkin'' - reinventato qui come un groove lento con Miranda Lambert e Jay Buchanan di Rival Son - funzionano bene. Le migliori tracce si fondono Barry Gibb Il tremolo immediatamente riconoscibile di con una voce altrettanto notevole, tra cui una luccicante 'Run to Me' con Brandi Carlile, un malinconico 'Too Much Heaven' con Alison Krauss e la sua reunion con Dolly Parton 40 anni dopo aver co-scritto/prodotto 'Islands in the Stream” per una toccante “Parole”.

  J-Speranza

Florida Georgia Line, “Nuovo camion”

Poche settimane prima dell'uscita dell'album del 12 febbraio, FGL Tyler Hubbard e Brian Kelley sposano la gioia e le emozioni che porta un nuovo camion. La canzone è simile a una filastrocca nella sua semplicità e intenzionalmente quasi rasenta la novità, cosa che la coppia riconosce nel video con i testi molto divertente ispirato agli anni '70.

Jon Pardi, “Tequila Little Time”

Pardi l'ultimo singolo di Farmaco per il mal di cuore è un brano ondeggiante pieno di corni mariachi con un gioco di parole intelligente ('Tequila Little Time' = 'Per ammazzare un po' di tempo' — capito?). Con l'inverno in pieno svolgimento, 'Tequila Little Time' è un viaggio istantaneo e rilassato in un bar sulla spiaggia senza mai uscire di casa.

Steve Earle e i duchi, J.T.

Chiaramente un album che Conte sarebbe stato più felice non rilasciare mai, J.T . presenta Earle e la sua band che interpretano canzoni scritte da suo figlio, Justin Townes Earle, morto l'anno scorso. È tanto stimolante quanto straziante con ogni traccia infusa con l'amore che Earle prova per suo figlio. Nonostante le terribili circostanze che hanno portato alla sua creazione, J.T . si erge completamente da solo come un bel tributo,  mentre Earle vaga attraverso 'Ain't Glad I'm Leaving' in stile Hank Williams e l'ossessionante 'Lone Pine Hill' sfumato di bluegrass. L'unico originale è 'Last Words', un pezzo forte sull'ultima conversazione di Earle con suo figlio.

Hailey Whitters con Little Big Town, 'Fillin' My Cup'

Whitters ha fatto molti fan con quello dell'anno scorso Il sogno e la sua svolta dovrebbe continuare con 'Fillin' My Cup', una traccia midtempo piena di armonia e con Piccola Grande Città (in precedenza avevano inciso la sua canzone 'Happy People') continua il suo passaggio al mainstream con una gustosa traccia che misura le vicissitudini della vita in cui a volte la tazza è mezza piena ea volte è mezza vuota. Il trucco è navigare tra i due.

Tyler Booth, 'Già ne ho uno' e 'Palomino Princess'

Nuovo tradizionalista Stand pubblica due brani che salutano la donna nella sua vita, entrambi perfettamente adatti alla sua voce profonda e ampia. In 'Already Got One', il più radiofonico dei due, lascia i suoi amici al bar perché ha già l'amore che stanno ancora cercando lo aspettano a casa. La ballata 'Palomino Princess' paragona il suo amore per un cavallo con il suo 'spirito sfrenato' e si appoggia pesantemente ai suoi confronti equini incoraggiandola a 'salire in piedi e prendere le redini'.

Condividi Con I Tuoi Amici

Chi Siamo

Other Side of 25 Fornisce Le Notizie Più In Voga Sulle Celebrità Delle Tue Star Preferite - Copriamo Le Interviste, Le Esclusive, Le Ultime Notizie, Le Notizie Di Intrattenimento E Le Recensioni Dei Tuoi Programmi Televisivi Preferiti.