Il Rinascimento psichedelico sta inaugurando un nuovo genere di musica elettronica e, con esso, nuovi flussi di entrate

  Il Rinascimento psichedelico sta per entrare

Mi sono messo una maschera per gli occhi nera sugli occhi e ho messo un paio di cuffie con cancellazione del suono sulle orecchie. Il suono della pioggia che cadeva sulle note del pianoforte e un simbolo sporadico mi risuonarono nelle orecchie mentre un'infermiera praticante presso la Field Trip Health, una clinica legale di ketamina a Los Angeles, mi ha iniettato 35 milligrammi di ketamina approvata dalla FDA nel mio braccio sinistro.

La sensazione di indietreggiare su un lento ottovolante mi ha consumato il corpo, mentre sono sceso al piano inferiore di un abisso nero. Sono entrato a testa in giù. I rintocchi di tono basso e i morbidi twang vorticosi di chitarra mi hanno guidato lungo un corridoio nel nulla fino a quando non mi sono trasformato nell'acqua impetuoso che ha scavato il Grand Canyon. Xilofoni effervescenti su un morbido sintetizzatore hanno accompagnato l'immagine dei miei capelli che diventavano muschio che cresceva sui lati della pietra. Le mie ossa formavano i bordi delle scogliere frastagliate che sovrastano l'oceano. Il mio corpo si è disintegrato nella Terra. Un'ora dopo, i soffici campanelli del vento stratificati sulle onde in movimento mi hanno guidato di nuovo nel mio corpo.

  J-Speranza

La terapia assistita da psichedelici è di tendenza. I media lo salutano regolarmente come un trattamento psichiatrico rivoluzionario e sta diventando una mania per la salute simile al CBD e alla cannabis in termini di una miriade di benefici che si presume offra. Ma gran parte di questa copertura trascura costantemente che c'è un nuovo genere di musica elettronica in gran parte senza ritmo che si forma attorno a terapie psichedeliche sperimentali - e una nuova industria che si sviluppa attorno ai suoni destinati ad aiutare a curare la serie di condizioni di salute mentale con cui le terapie psichedeliche mostrano efficacia. (punti vendita compresi Il guardiano , Rolling Stone e Momento di marijuana , insieme a podcaster di alto profilo come Aubrey Marcus , hanno riferito dell'intersezione tra la terapia psichedelica e il nuovo tipo di musica e la corrispondente tecnologia che si evolve attorno ad essa.)

'Lo spazio psichedelico ha bisogno di molta nuova musica progettata per questo', afferma il produttore nominato ai Grammy Jon Hopkins, che il 12 novembre ha rilasciato Musica per la terapia psichedelica , un album di nove tracce dedicato allo spazio liminale psichedelico. “Altrimenti, hai una playlist composta da cento energie diverse. È come se qualcuno di nuovo entrasse nella stanza ogni 10 minuti e portasse le sue cose nel tuo spazio'.

  Jon Hopkins Jon Hopkins

La musica diventa una dimora che le persone abitano durante un'esperienza psichedelica. Fare musica per gli stati psichedelici equivale a costruire una casa con più stanze in cui un viaggiatore può vagare. Crea un ambiente coeso, con un design, un'energia e un messaggio coerenti, che può aumentare gli effetti positivi di un viaggio. La musica coesa impedisce a un viaggiatore di essere strappato via da una visione o da un'altra esperienza allucinatoria e trasportato in un posto completamente diverso quando una canzone cambia in una playlist.

'È musica di lunga durata', afferma Hopkins, rinomato a livello mondiale per la creazione di musica elettronica con ritmi ad alta vibrazione, bassi e trame scintillanti. 'Il modo migliore per descriverlo è come diversi luoghi in cui ti muovi impercettibilmente nel corso di un periodo [di un'ora]'.

Gli indigeni hanno utilizzato questo singolare formato musicale per migliaia di anni nelle tradizioni fitosanitarie. L'emergere della musica longform, generata da Ableton, per la terapia psichedelica, quindi, è l'adattamento occidentale di una formula antica. In combinazione con l'avvento di generi come i battiti binaurali - che pretendono di far emettere al cervello onde beta e alfa - la musica elettronica ha assunto un valore scientifico. Le radici della cultura rave nella trascendenza via danza la musica gioca anche un ruolo nel motivo per cui i suoni elettronici sono regolarmente impiegati in questo nuovo trattamento, e probabilmente perché gli artisti elettronici sono tra i primi nel 21° secolo a progettare suoni per regni allucinatori.

Ma la musica longform per il panorama psichedelico è uno sviluppo relativamente nuovo. In effetti, la maggior parte delle persone che ricevono la terapia psichedelica occidentale attualmente non sentono paesaggi sonori unificati. Ascoltano invece una fusione di musica su playlist curate da terapisti o guide professionali. Ciò è in parte dovuto alla comodità di organizzare i brani su piattaforme come Spotify. È anche perché, fino a poco tempo fa, non c'era quasi musica progettata specificamente per le sfumature e la durata di vari terreni psichedelici. (Il nuovo album di Hopkins dura un'ora, all'incirca la stessa durata di un viaggio di ketamina.)

Il Center for Psychedelic and Consciousness Research del Johns Hopkins ha curato sei ore playlist Spotify per la sua sperimentazione clinica che esamina l'effetto della psilocibina sul disturbo depressivo maggiore. Contiene canti di Vivaldi, Brahms, Bach e gregoriani, una sound bowl track, una canzone di Alice Coltrane e 'What a Wonderful World' di Louis Armstrong e 'Here Comes the Sun' dei Beatles come tracce di chiusura. La playlist è oggettivamente dappertutto, ma l'ascolto di canzoni mescolate è standard nella maggior parte delle impostazioni degli studi clinici psichedelici.

L'Associazione multidisciplinare per gli studi psichedelici (MAPS), che sponsorizza e organizza sperimentazioni cliniche psichedeliche negli Stati Uniti e oltre, utilizza playlist di orientamento meno classico nei loro studi clinici di Fase III sull'MDMA in corso. 'La nostra musica è generalmente senza testi perché i testi suggeriscono una storia', afferma Bruce Poulter, un supervisore clinico per la ricerca sulla terapia assistita dall'MDMA di MAPS a Boulder, in Colorado. 'Come organizzazione, utilizziamo la musica per supportare un processo, non per guidarlo'.

La maggior parte di queste playlist sono un mix di musica classica, meditazione, tamburi tribali e dolce musica ambient. Tutti possono guidare efficacemente qualcuno attraverso un'esperienza psichedelica. Gli studi clinici ne sono la prova, considerando che in questi contesti vengono spesso utilizzate playlist mescolate, piuttosto che musica dedicata per la terapia psichedelica.

'Certamente parte della migliore musica utilizzata per la terapia psichedelica non era affatto destinata alla terapia psichedelica - in effetti, la maggior parte non lo era', afferma Justin Boreta di La mafia glitch , che ora sta facendo musica per la terapia psichedelica con il suo progetto Superposition, una collaborazione con Matthew Davis della LA Philharmonic — il cui EP Informe è stato nominato come miglior album new age ai Grammy 2020.

'Penso che la differenza tra la musica per la terapia psichedelica e l'altra musica usata in quell'ambiente sia l'intenzione', continua Boreta. “Questa nuova musica invita alla cura necessaria per andare verso l'interno e ciò che un artista vorrebbe essere presente con qualcuno in quel viaggio. Quando un artista mette tutto insieme, inizi a sentire qualcos'altro emergere'.

  Foresta Orientale Foresta Orientale

Il produttore East Forest è sulla stessa lunghezza d'onda. Nel 2019 ha rilasciato Musica per i funghi: una colonna sonora per il praticante psichedelico , un record di cinque ore creato per guidare un gruppo o un individuo attraverso un'intera esperienza di psilocibina. (L'album colpisci il numero 7 Su A Piedi nella classifica degli album New Age, dove ha trascorso due settimane.) Lui, Boreta e Hopkins condividono lo stesso obiettivo: creare una voce singolare per le persone da seguire attraverso il regno psichedelico.

'Non avere musica specifica per [questo nuovo tipo di trattamento] è stata una svista nello spazio della terapia psichedelica', afferma East, che ha pubblicato un altro paesaggio sonoro psichedelico intitolato IN: Una colonna sonora per il praticante psichedelico vol. II il 22 ottobre. “Queste playlist vanno bene, ma sono un po' inadeguate nella mia mente. Con le cliniche della ketamina, i terapisti della psilocibina e più posti che iniziano a essere online, le persone stanno iniziando a rendersi conto che la parte musicale in tutto questo è davvero molto importante'.

La scienza sostiene il significato della musica nella terapia psichedelica. Secondo un 2021 studia dall'European College of Neuropharmacology in Danimarca, la psilocibina aumenta la risposta emotiva dei partecipanti alla musica in media del 60%. Altri studi mostrare che la musica svolge il ruolo di 'terapista nascosto' nelle sessioni guidate. Nel contesto dei viaggi legalmente sanzionati, ciò suggerisce che la musica facilita l'efficacia di questi trattamenti.

Per aiutare a riempire il vuoto sonoro, il neuroscienziato Dr. Mendel Kaelen ha sviluppato Wavepaths, un'app musicale per terapisti e professionisti psichedelici. Attraverso la tecnologia adattiva di generazione musicale basata sull'intelligenza artificiale, il programma crea ambienti sonori di supporto per i pazienti che inciampano in base a diversi fattori, comprese le emozioni e il tipo di medicina che una persona consuma. È essenzialmente uno strumento che consente ai terapisti di creare un'esperienza sonora per i viaggiatori mentre la tecnologia dell'app mette insieme uno strumentale originale.

'Cos'è che trasmette il processo di lasciar andare o scoppiare in lacrime a causa della tristezza, dell'amore o della bellezza?' dice Kaelen, che ha trascorso nove anni come ricercatrice all'Imperial College di Londra. Nel 2015 lui autore di uno dei primi studi esaminando il ruolo della musica nella terapia psichedelica e ha scoperto che l'LSD aumenta significativamente la risposta emotiva delle persone alla musica. 'A quel punto hai a che fare con gli elementi costitutivi della musica, che è ciò che mi interessa. C'è una componente filosofica in ciò che facciamo [alla Wavepaths] che essenzialmente sta reinventando il modo in cui la musica può accadere. Una conseguenza di ciò potrebbe essere che c'è un nuovo genere in divenire'.

Finora Kaelen ha lavorato con 22 musicisti professionisti, tra cui Hopkins, East e Boreta, per costruire Wavepaths. Ai musicisti viene pagata una tariffa determinata dalla quantità di musica che forniscono al sistema, oltre ai diritti d'autore. Ogni pacchetto sonoro registrato diventa proprietà esclusiva della piattaforma Wavepaths per garantire freschezza e novità a tutti gli ascoltatori.

Wavepaths è l'unica app del suo genere che offre musica per la terapia psichedelica basata sui dati di decenni di ricerca. Secondo Kaelen, il programma è concesso in licenza a 300 cliniche legali in oltre 30 paesi diversi. I terapisti e le cliniche si iscrivono all'app e pagano una quota mensile in base al numero di sessioni condotte da un medico o alla dimensione di una struttura. Salute della gita La clinica della ketamina è uno dei maggiori clienti di Wavepaths, con cliniche in oltre una dozzina di città negli Stati Uniti e in Canada.

Secondo Ronan Levy, co-fondatore e presidente esecutivo di Field Trip, Wavepaths è lo standard per la musica da terapia psichedelica. 'Field Trip utilizza Wavepaths perché sono il chiaro leader di mercato con la tecnologia più sofisticata e la maggior parte della storia sullo sviluppo di musica per esperienze psichedeliche', afferma. 'Lavorare con organizzazioni come Wavepaths che sono incentrate sui dati, facendo la ricerca e sono basate sull'evidenza è molto coerente con chi siamo in Field Trip'.

Field Trip Health incarica anche i musicisti di contribuire alla loro app chiamata Viaggio , che aiuta le persone a creare il proprio set e l'impostazione, l'intenzione, l'inserimento nel diario e l'integrazione dopo un'esperienza di espansione della coscienza. Il contratto di ogni artista viene negoziato caso per caso, secondo Levy, mentre la musica è concessa in licenza da Field Trip Digital LLC, la sussidiaria proprietaria di Trip.

L'ultimo album di East Forest IN ha debuttato su Trip tre mesi prima che fosse rilasciato al pubblico. Superposition ha anche la musica concessa in licenza per l'app. “Penso sicuramente che ci sarà un vasto genere musicale progettato per supportare le terapie psichedeliche. Ci sono già artisti che lo stanno facendo, quindi puoi vedere che il genere si sta già formando', afferma Levy. “Abbiamo un intero gruppo di musicisti, tra cui East Forest, Superposition e Laraaji, che producono musica per la nostra app. È un modo interessante per le persone di iniziare a sperimentare la musica che parla loro in stati di coscienza non ordinari'.

Anche se questa nuova musica terapeutica non darà il via a una festa sulla pista da ballo, è comunque in tournée e sta già ribaltando il convenzionale formato del concerto. East Forest esegue la sua musica dal vivo per il pubblico che ascolta il suono mentre è sdraiato su materassini da yoga. All'inizio di quest'anno, Hopkins ha suonato il suo nuovo album davanti a un pubblico meditativo in un ambiente di ascolto coinvolgente ad Austin, in Texas. L'atmosfera di questi spettacoli è BYOM- (porta la tua medicina) e il viaggio verso la musica. Boreta sta anche lavorando a piani per suonare dal vivo per sessioni di terapia psichedelica di gruppo. 'Penso che mentre la legalizzazione continua ad avvenire e ci sono più opportunità per farlo', dice, 'ci saranno più sessioni di terapia di gruppo con sitter e musica dal vivo'.

È impossibile non riconoscere il ruolo delle tradizioni indigene nella formazione di questo nuovo genere, in particolare quando si considerano le sessioni di terapia di gruppo. La musica progettata per la cerimonia è una tradizione antica quanto il tempo: gli Ayahuasceros in Amazzonia cantano Icaros, gli sciamani Tarahumara del deserto del Chihuahua in Messico cantano preghiere ritmiche del peyote e il popolo Bwiti dell'Africa centro-occidentale suona la batteria battendo a 170 battiti al minuto. Ogni stile musicale ha uno scopo diverso. Il popolo mazateco di Huautla de Jimenez, una regione montuosa alla periferia di Oaxaca, in Messico, canta e canta canzoni poetiche nella lingua dei funghi.

“Il curandera, il guaritore, canta e parla dal punto di vista del fungo. La voce del guaritore è la voce del fungo che viene trascritto per i pazienti o per i partecipanti alla cerimonia”, dice Elizabeth (non è il suo vero nome), una donna coinvolta nel lignaggio della tradizione mazateca. (Il popolo mazateco fu messo sulla mappa dall'autore ed etnomicologo R. Gordon Wasson dopo aver scritto un articolo non consensuale nel 1957 per Vita rivista sulla curandera mazateca, Maria Sabina.) “Le canzoni sono orientate ad entrare nel processo di guarigione del viandante. Ecco perché [le canzoni] sono improvvisate sul momento: il guaritore è un canale che parla per il paziente o per il gruppo”.

Sebbene la musica psichedelica sia un suono consolidato, questo nuovo genere di musica terapeutica è la prima incursione intenzionale dell'Occidente nel fare musica per il regno psichedelico. È anche la prima volta che la cultura occidentale ha messo da parte i suoi scrupoli morali con le droghe per partecipare a una tradizione di guarigione che riconosce fondamentalmente l'accuratezza della saggezza indigena. 'Forse questo sta diventando più un genere nella musica moderna per la terapia occidentale', dice East, 'ma ovviamente, la musica è la guida e il veicolo essenziale per la cerimonia, e per molti versi è la cerimonia. È stato così per millenni».

Se gli psichedelici sono la medicina, allora la musica fa parte dell'agente curativo. È qualcosa che gli esseri umani hanno sempre saputo e la scienza sta appena iniziando a dimostrare, e sta catalizzando l'emergere di una nuova cultura musicale in Occidente.

'La musica ti guiderà in determinati luoghi e non abbiamo mappato affatto quel terreno in Occidente', afferma Hopkins. 'Sento che ci sia una nuova sinergia tra la musica elettronica moderna e le forme di coscienza che possiamo finalmente iniziare a esplorare'.

Condividi Con I Tuoi Amici

Chi Siamo

Other Side of 25 Fornisce Le Notizie Più In Voga Sulle Celebrità Delle Tue Star Preferite - Copriamo Le Interviste, Le Esclusive, Le Ultime Notizie, Le Notizie Di Intrattenimento E Le Recensioni Dei Tuoi Programmi Televisivi Preferiti.