I 'Greatest Hits' di Slim Dusty registrano 1.000 settimane nella classifica dei paesi australiani

 Slim Dusty Slim Dusty

magro polveroso, Il re del Paese australiano, sta ancora battendo record a quasi 15 anni dalla sua morte.

La raccolta di successi dell'icona del tardo paese, Il meglio di Slim Dusty , registra le sue 1.000 settimane nella ARIA Country Albums Chart, un'impresa che nessun altro artista ha raggiunto. Pubblicato originariamente nel 1998, l'LP è certificato cinque volte disco di platino e ha totalizzato quasi 20 anni consecutivi nel conteggio. Il prossimo album della lista è L'essenziale Johnny Cash , che ha accumulato 808 settimane.

Dusty, il cui vero nome era David Gordon Kirkpatrick, è stato inserito nella ARIA Hall of Fame nel suo primo anno, nel 1988, dopo una carriera che ha prodotto più di 100 album e circa sette milioni di vendite.

La sua melodia distintiva, 'The Pub With No Beer' del 1957, è stata una delle prime 10 hit nel Regno Unito e ha raggiunto il numero 1 in Irlanda e, durante la sua vita, Dusty ha raccolto una coppia di ARIA Awards, più di 30 Golden Guitar Awards e Il prestigioso Ted Albert Award dell'APRA per i servizi eccezionali alla musica australiana. La sua vita è stata oggetto di un lungometraggio, 1984 Il film sottile e polveroso.

'Slim è un eroe nazionale e il rock su cui abbiamo costruito EMI Australia', commenta John O'Donnell, amministratore delegato di EMI Music Australia, l'etichetta della leggenda del paese nel corso della sua carriera decennale.

Alla notizia del successo postumo di Dusty, la moglie, manager e collaboratrice dell'artista Joy McKean ha dichiarato: 'È una sensazione meravigliosa vedere che la voce e le canzoni di Slim sono ancora così amate dagli ascoltatori australiani'.

La pietra miliare è formalmente riconosciuta nel grafico datato lunedì 16 luglio, in cui il Molto meglio di compilazione siede al n. 8 .

Dan Rosen, CEO di ARIA, afferma che la musica di Slim attira le nuove generazioni di fan. 'Vedere un artista raggiungere questo traguardo è una testimonianza del fascino duraturo e dell'incredibile scrittura di canzoni del Re del Paese', ha affermato in una nota. 'Lui è, e sarà sempre, un'icona australiana'.

Dusty è morto il 19 settembre 2003 all'età di 76 anni, dopo che a due anni di battaglia contro il cancro .

Condividi Con I Tuoi Amici

Chi Siamo

Other Side of 25 Fornisce Le Notizie Più In Voga Sulle Celebrità Delle Tue Star Preferite - Copriamo Le Interviste, Le Esclusive, Le Ultime Notizie, Le Notizie Di Intrattenimento E Le Recensioni Dei Tuoi Programmi Televisivi Preferiti.