Danza e musica elettronica ai Grammy 2021: una tavola rotonda di un collaboratore di Billboard Dance

  Chiarimenti Chiarimenti

Dopo aver aspettato ciò che è sembrato un'eternità, i Grammy si terranno finalmente questa domenica, 14 marzo. Il danza Le categorie /elettronica non hanno mai avuto molto successo nella trasmissione televisiva in diretta - e questo non cambierà molto quest'anno, con nessuno dei candidati di genere che si esibisce e tutti i trofei di danza/elettronica sono stati assegnati durante la cerimonia della première che sta accadendo prima del grande in diretta nazionale. (Questo evento Premiere sarà trasmesso in streaming dal vivo sul sito Web dei Grammy a partire dalle 15:00 ET.)

La scena dance, tuttavia, avrà un po' di splendore in prima serata con la nomination come miglior nuovo artista di Kaytranada. Oltre a ciò, noi fan della danza siamo entusiasti di vedere come i premi si scuotono nelle tre categorie di danza, in particolare con una raffica di eroi della scena e progetti eccezionali in corsa.

Chi dovrebbe vincere? Chi vincerà? Che cosa significa tutto questo? Ecco, quattro A Foot Dance i contributori lo scompongono.

  Bij Voet Analisi dei contributori sulla danza 2021

Lo sappiamo tutti: gli snobboni accadono. Quali sono stati i più grandi nelle categorie di ballo quest'anno?

Kat Bein: Posso solo dire The Weeknd, perché è il più grande affronto ai Grammy della nostra era? Per quanto riguarda la musica elettronica/dance tradizionale, penso sia interessante quanto sia diverso questo elenco A Foot Dance la lista di migliori canzoni e migliori album del 2020. Non una menzione di Kylie Minogue, leggenda a tutti gli effetti, ai Grammy. Abbiamo scelto Jessie Ware per l'album n. 1 e nemmeno lei è nella lista delle nomination. Per non dire che non mi piacciono le scelte dei Grammy - ci sono alcuni colpi di scena - ma è interessante.

Ho anche pensato che Whethan e Louis the Child abbiano fatto un ottimo lavoro con i loro album, e sono assenti da entrambe le liste. Inoltre, non so esattamente cosa abbiano fatto esattamente i 100gecs in questa stagione delle nomination, ma a questo punto meritano un cenno del capo per portare il futuro.

Kristal Rodriguez: Per me, non si tratta solo di chi manca, ma di cosa manca, e questa è la discoteca. Più di 40 anni dopo la famigerata serata Disco Demolition al Comiskey Park, il suono è rimbalzato notevolmente nel 2020 con il gioia di vivere di Bianca Jagger a cavallo allo Studio 54. Lo troverai cosparso tra le nomination della categoria pop (Dua Lipa's Nostalgia futura , “Say So” di Doja Cat), ma la discoteca è musica da ballo!

L'omonimo album dei The Vision era una gloriosa discoteca moderna. E mentre un altro ottimo disco disco, quello di Roisin Murphy Macchina per l'uvetta , non ha rispettato il termine di ammissibilità, Club Future Nostalgia , l'album remix di Lipa, supervisionato da The Blessed Madonna, lo ha fatto. Ho pensato con il suo clamore oltre il mondo della danza, che uno sarebbe apparso da qualche parte. L'assoluta mancanza di nomination per Jessie Ware Qual è il tuo piacere ? in qualsiasi categoria di Grammy, invece, mi fa canalizzare Michael Jordan” E l'ho preso sul personale ” energia.

  La Beata Madonna

Zel McCarthy: In un certo senso, il fatto che ci siano solo due premi nel Dance Field è di per sé un affronto. Ogni altro genere principale - country, latino, pop, R&B, rap, rock - ha tutti almeno quattro premi. Il jazz, che penso rappresenti circa l'uno per cento delle vendite di dischi negli Stati Uniti ogni anno, ha cinque premi. Sì, il jazz è la quintessenza dell'arte americana, ma anche house e techno sono la quintessenza degli americani. E la gente lo ascolta davvero.

Quindi è un affronto per le leggende della techno di Detroit Inner City non essere nominate per il loro album del 2020, Ci muoviamo tutti insieme, o per i moderni tedofori da discoteca dall'altra parte dello stagno come Jessie Ware e Róisín Murphy da non includere? Assolutamente. Anche quest'anno i boss della casa americana Junior Sanchez, Honey Dijon e MK hanno rilasciato materiale degno di considerazione. Ma l'affronto è più grande di qualsiasi singolo candidato. Lo snob è come interi generi di musica dance vengono sistematicamente ignorati ed esclusi da questo evento.

Katie Bain: Anch'io ho pensato che sicuramente qualcosa da Club Future Nostalgia era una scarpa per la migliore registrazione remixata, ed è strano che il grande amore Dua Lipa e Nostalgia futura superato nei Big Four non è sceso. Concordo anche sul fatto che un nome per Inner City's Ci muoviamo tutti insieme sarebbe stato un grande momento non solo per la techno, ma per i pionieri neri della musica dance, a cui così tanti candidati nel 2021 e anni prima devono più o meno la loro carriera.

  Kevin Saunderson

Cosa dice questo gruppo di candidati su dove si trovano attualmente i gusti della Recording Academy nella danza e nella musica elettronica?

Kat Bein: Mi sembra che si stiano allontanando dal grande pop EDM, tranne forse nella categoria dei remix, dove hai enormi successi radiofonici (come la versione di Imanbek di 'Roses' e il risciacquo di Bazzi di Haywire). Per nominare qualcosa di sperimentale come quello di Arca Calcia i non è senza precedenti, ma mi sembra di mostrare una continuazione lungo un percorso di... maturità è la parola giusta? Hai le tue grandi (ma rispettabili) star con Disclosure e Flume, e eroi della scena di lunga data come Baauer, Kaytranada e Madeon che recitano. È previsto, ma non sembra sbagliato, ed è in linea con il punto in cui sento la cultura in generale elogiare.

Kristal Rodriguez: La Recording Academy sa chi c'è alla radio, in cima alle formazioni dei festival e nelle playlist dei propri figli. Non è una brutta cosa, ma con così tanto ballo commerciale sul tavolo e poca musica elettronica (cioè musica da club), questi candidati sfiorano solo la superficie dell'eccellenza che il nostro mondo ha da offrire. Questa magra è ciò che rende le nomination di Jayda G e Louie Vega così piacevolmente sorprendenti e convalidanti per la comunità domestica.

  Bij Voet Analisi dei contributori sulla danza 2021

Zel McCarthy: Penso che la Recording Academy faccia un buon lavoro nel lasciare che i suoi membri guidino la direzione in cui va. Ciò si riflette in modo più efficace nelle categorie principali, dove i candidati rappresentano l'intersezione del successo popolare e critico dell'ultimo anno. Potrebbe essere strano per alcuni di noi che Kaytranada sia un candidato come miglior nuovo artista quando Bubba è il suo secondo album, ma quell'LP è stata una svolta artistica innegabile e l'onore è meritato, così come lo è per il miglior album dance/elettronico.

Tuttavia, sembra che, indipendentemente da come l'Accademia cerchi di imporre l'integrità del processo di nomina, gli interessi dei loro membri nei comitati di genere sono rappresentati al di sopra di qualsiasi parvenza di merito. Questa è l'unica spiegazione del motivo per cui Baauer è nominato per il suo album profondamente dimenticabile, Il pianeta è pazzo . Allo stesso modo, 'On My Mind' di Diplo e Sidepiece è ineccepibile, ma non è il migliore dell'output 2020 di Diplo. Non è nemmeno il miglior uso di un campione di Missy Elliott nell'ultimo anno. (Sarebbe 'Safaera' di Bad Bunny.) Perché ci sia stata una spinta per essere considerato per la migliore registrazione dance è un mistero.

Katie Bain: Mi sento come se i candidati dell'anno, in particolare nella migliore registrazione dance e album dance/elettronico, riconoscessero una generazione di produttori che l'hanno uccisa nella scena dance per la maggior parte di un decennio e, con queste nomination, sono stati cementati come alcuni dei (relativamente) nuovi leader della scena. Disclosure, Flume e Diplo in particolare sono chiaramente i favoriti dell'Academy, e non mi sorprenderebbe se continuassero a essere nominati ogni volta che fanno qualcosa, come i Chemical Brothers prima di loro. Inoltre, mi è piaciuto molto quell'album Baauer!

E poi, cosa pensi che dicano le nomination di quest'anno sullo stato della musica dance nel suo insieme?

Kat Bein: Penso che siamo piuttosto lontani dagli inni del festival e dai giorni del nostro passato. Le persone cercano la musica elettronica per essere di nuovo premurose, più enfasi sul groove che sullo spettacolo in faccia, anche se gli piace ancora lo spettacolo, senza dubbio. Penso che il modo in cui il pop si sia fuso con suoni più sperimentali e di genere in questi ultimi due anni tramite SOPHIE (che l'artista riposi in pace), Charli XCX, 100gecs e simili mostra che il pubblico è affamato di qualcosa di 'di più' - nessuno di quegli artisti questa volta sono stati nominati, ma penso che le nomination facciano eco anche a questo sentimento. Naturalmente, le persone sono ancora gaga sulla tech house, ed è a questo che serve 'On My Mind' di Diplo e Sidepiece.

  SOFIA

Kristal Rodriguez: Il ritmo è ancora forte! Love that Disclosure, Jayda G, Louie Vega e Kaytranada stanno battendo la bandiera della musica house a modo loro. Nel frattempo, 'On My Mind' di Diplo e Sidepiece segna il ritorno della casa tecnologica ai Grammy per la prima volta dal 2019, quando 'Losing It' di Fisher ha perso contro... Diplo (per 'Electricity', come metà di Silk City) . Considerando come la tech house si sia infiltrata nei cataloghi e nei set degli artisti sul palco principale, sono curioso di vedere di più qui negli anni futuri.

Zel McCarthy: Per anni, l'industria della musica dance ha lavorato per convincere l'Accademia che, a differenza di altri generi, la popolarità della musica dance e elettronica non poteva essere misurata attraverso le vendite e la trasmissione in onda, espandendo con successo il regno della musica degna di un Grammy per includere artisti le cui registrazioni sono fiorite nei festival e impostazioni del club. Con quei luoghi silenziosi per la maggior parte di questo anno di ammissibilità, non è chiaro cosa riflettano alcuni di questi candidati in termini di più ampio mondo della musica dance, al di là delle politiche dietro le quinte di un settore che per impostazione predefinita favorisce l'uguaglianza rispetto all'innovazione e alla diversità. È fantastico vedere Jayda G, Arca e Kaytranada inclusi in queste nomination, ma sono comunque eccezioni al predominio della musica in gran parte omogenea fatta da un tipo di artista ampiamente omogeneo.

Katie Bain: Che quello che abbiamo sempre saputo rimane vero: questo è un genere enorme, e mentre la Recording Academy ha fatto un lavoro encomiabile nel riconoscere un'infarinatura del suo meglio e del suo più brillante, ci sono artisti e stili più meritevoli di quanti potrebbero mai essere pienamente rappresentati in solo tre categorie.

In che modo pensi che la pandemia abbia influito sulle nomination del 2021?

Kat Bein: Forse è meno incentrato sulle feste perché nessuno andava alle feste? Non credo che molti di questi album o brani siano stati scritti durante la quarantena. Penso che in realtà 'sentiremo' la pandemia nella musica molto di più quest'anno.

Kristal Rodriguez: Ce l'ha? Se stiamo parlando di come il COVID abbia influenzato chi è entrato nella rosa dei candidati, molti di questi dischi, specialmente quelli con collaborazioni incrociate, sono quelli che possono esistere organicamente al di là dei club e dei festival che sono attualmente chiusi, a casa o alla radio. Data la preferenza storica della Recording Academy per la musica dance di stampo pop, penso che le nomination sarebbero le stesse con o senza COVID.

  Beyoncé

Zel McCarthy: Come nel resto della società, quelli che stavano bene all'inizio della pandemia sembravano cavarsela meglio di quelli che non lo erano. La divulgazione aveva grandi progetti per il 2020 circa Energia , e mentre quei piani sono stati fatti deragliare e l'uscita dell'album è stata ritardata, hanno comunque ottenuto due nomination. Gli artisti che non erano così affermati come Disclosure semplicemente non facevano questo elenco. Detto questo, forse l'inclusione di artisti più adatti alle cuffie come Kaytranada, Jayda G e Flume riflette il tipo di anno che abbiamo avuto con le cuffie.

Katie Bain: Penso che Kat abbia ragione nel dire che gli effetti della pandemia saranno più chiari il prossimo anno, quando la musica prodotta durante la quarantena sarà la musica che verrà nominata.

Controllo della diversità! Come appare questo elenco di candidati in termini di inclusività?

Kat Bein: Vedo molti ragazzi bianchi che amo, ma vedo ancora molti ragazzi bianchi. Citerò Phife Dawg e dirò 'ottieni una E per lo sforzo e una T per un bel tentativo'.

Kristal Rodriguez: Ancora piuttosto bianco, etero e maschile - un'istantanea accurata del settore più ampio - ma un miglioramento significativo rispetto allo scorso anno. Su 15 spot, Jayda G e Arca sono le uniche produttrici soliste ad essere nominate, ma sarei negligente se escluderei Kali Uchis, che compare in '10%' di Kaytranada. Parlando di percentuali, il 60 percento delle migliori registrazioni di danza e album di danza candidati sono di o presentano artisti che si identificano come donne, POC e/o LGBTQIA+, quando l'anno scorso quel numero era zero. È piuttosto interessante, anche se la categoria remix potrebbe ancora utilizzare un po' di lavoro. Speriamo che questo sia l'inizio di un cambiamento culturale.

  La rossa

Zel McCarthy: Gli spettacoli di premiazione sono un posto difficile per valutare l'inclusività perché vediamo davvero solo il candidato e non il team di co-autori, produttori, ingegneri e musicisti che potrebbero aver lavorato a un particolare progetto. Invece di parlare di come i candidati rappresentino individualmente i fattori di diversità, potrebbe essere utile considerare come ogni candidato stia facendo il lavoro per creare diversità, equità e inclusione all'interno del proprio lavoro e oltre.

Katie Bain: Ben detto, Zel. Sono con quello. Come ha detto Krystal, quest'anno è un miglioramento statisticamente significativo rispetto agli anni passati. Potrebbe essere ancora meglio? Sì. Molto meglio? Sì. È meglio di prima? Sicuramente, e sembra un progresso.

Miglior album dance/elettronico: chi dovrebbe vincere e chi vincerà?

Kat Bein: Questa è una cosa difficile su cui rivendicare. Penso che ogni album di questa lista sia un risultato spettacolare di passione e ingegno, ma c'è una storia di redenzione che mi piacerebbe vedere svolgersi. Baauer è senza dubbio uno dei produttori più talentuosi del nostro tempo, e rabbrividire che qualcuno lo abbia mai definito ' il ragazzo di 'Harlem Shake'. .” Il pianeta è pazzo è un viaggio rave multidimensionale. (Molto merito va alla sua collaboratrice Holly, a cui Baauer fornisce sempre oggetti di scena.) Ha anche impostato l'intero album sull'animazione al computer, creando una storia visiva su un mondo alieno in collisione con il nostro. Il pianeta è pazzo è un intero universo con cui Madeon ha fatto qualcosa di simile Buona fede , ma non nella stessa misura. In verità, voglio solo che Baauer stia lì con gli occhiali da sole e accetti un trofeo per qualcosa che non è un meme.

Kristal Rodriguez: Gli ultimi due album dei Disclosure erano in lizza per il miglior album dance, e sebbene entrambi gli LP abbiano avuto un impatto significativo oltre la pista da ballo, hanno semplicemente avuto la sfortuna di trovarsi contro i Daft Punk e... avete indovinato, Diplo (come metà di Jack Ü). Forse la terza volta è il fascino? Potevo vederlo andare a loro oa Kaytranada, per il quale una vittoria rivendicherebbe anche gli elettori che trascurano il suo album del 2016 99,9% . Sarei felice con entrambi.

Zel McCarthy: di Kaytranada Bubba è fenomenale e gli elettori dei Grammy potrebbero essere d'accordo. Ma non sarebbe scioccante se scegliessero la divulgazione. È la terza volta che vengono nominati in questa categoria e non hanno mai vinto prima.

Katie Bain: Energia è stato il mio album preferito dei Disclosure da allora Fissare , e per tutto ciò che quei due hanno fatto per portare casa a una nuova generazione e al pubblico di massa, penso che meritino il trofeo. Bubba potrebbe sopportarlo, e onestamente andrebbe anche bene.

  Tracy Young

Miglior registrazione di ballo: chi dovrebbe vincere e chi vincerà?

Kat Bein: Personalmente mi piace di più la frenetica sfrontatezza di 'My High' dei Disclosure. Il ritmo è prepotente, i suoni mi fanno sentire come se fossi nel mezzo di una stanza affollata – un'idea così nuova nel 2021 – e le performance liriche e vocali di Aminé e slowthai suggellano l'accordo. Voglio dare una grande menzione d'onore a 'Both of Us' di Jayda G, però, perché qualsiasi canzone che può dimezzare il suo tempo e mantenere comunque l'interesse dei DJ è una leggenda nel mio libro. Sembra anche di essere a una festa. Doppio bello! Diplo potrebbe vincere però? Perché Diplo?

Kristal Rodriguez: Questo è uno sballo! Ho potuto vedere quasi tutti in questa categoria vincere: Disclosure o Kaytranada come trucchi per gli elettori, Flume perché fa la musica perfettamente sinistra ma accessibile che sembra piacere all'Academy e Diplo perché, come ha detto Kat, è Diplo. È un tiro più lungo, ma mi piacerebbe vedere Jayda portare questo a casa, con Kaytranada e Disclosure che arrivano rispettivamente al secondo e terzo posto.

Zel McCarthy: 'Both Of Us' di Jayda G dovrebbe vincere ed è realizzato con il tipo di precisione tecnica che gli elettori dei Grammy amano. Penso che potrebbe reclamare il premio.

Katie Bain: Questa è un'opinione forse impopolare, ma 'On My Mind' è un tale botto, e premiarlo con una vittoria cementerebbe l'era della tech house negli annali della storia dei Grammy. Penso che potrebbe vincere, ma penso anche che ogni singola canzone nominata sia meritevole.

  Imanbek

Miglior registrazione remixata: chi dovrebbe vincere e chi vincerà?

Kat Bein: Sai cosa? Dirò che 'Roses' vincerà e dirò che dovrebbe. Fa esattamente quello che dovrebbe fare un remix; cambiando l'intera atmosfera della canzone senza perdere il senso di familiarità. È iniziato come un caricamento casuale nel mezzo della notte dal Kazakistan e ha finito per fare carriera sia di Saint Jhn che di Imanbek. È l'arrivo perfetto, ed è un bop, anche se è stato un po' troppo inevitabile per un minuto lì.

Kristal Rodriguez: Non vedo come il remix di 'Roses' non vinca. Era su tutte le radio pop e i suoi stream sono miliardi. Ma l'anno scorso la maggior parte di noi pensava che il remix di 'Work It' di Soulwax fosse il chiaro vincitore, e abbiamo visto come è andata a finire. Ancora una volta, sto tirando per il tiro lungo in Louie Vega perché faccio il tifo per tutto e per tutti, ma sono anche completamente preparato per essere sorpreso.

Zel McCarthy: Questa categoria è la figlia bastarda dell'industria della musica dance perché è votata solo dal ramo di produzione dell'Accademia. Quegli elettori sono stati in serie da alcuni anni ormai, scegliendo abilmente vincitori che incarnano l'eccellenza pur essendo eccezionalmente rilevanti per quell'anno di ammissibilità. Per questo motivo, non c'è un vincitore più degno di Imanbek, e questo premio è suo da perdere.

Katie Bain: Un ferroviere kazako che carica un remix nel cuore della notte solo per vederlo diventare virale, ottenere la licenza e diventare uno dei più grandi successi dance degli ultimi anni è una storia di Cenerentola che merita assolutamente un Grammy. Datelo a Imanbek.

Condividi Con I Tuoi Amici

Chi Siamo

Other Side of 25 Fornisce Le Notizie Più In Voga Sulle Celebrità Delle Tue Star Preferite - Copriamo Le Interviste, Le Esclusive, Le Ultime Notizie, Le Notizie Di Intrattenimento E Le Recensioni Dei Tuoi Programmi Televisivi Preferiti.