Dalla musica ai film alla TV, i latinoamericani sono ampiamente sottorappresentati e ho finito

  Giovanni Leguizamo Giovanni Leguizamo

Andava bene negli anni '50, '60 e '70 perché ci dicevamo: 'Non lo sanno meglio', come giustificazione per alleviare la nostra alienazione. Non era giusto, ma era lo status quo. Non conoscere meglio è sintomo di ignoranza, non di male. Abbiamo ipotizzato che le persone nel tempo avessero solo bisogno di essere istruite e, a loro volta, avrebbero potenziato latino uguaglianza nelle arti. Ci sbagliavamo... mi sbagliavo.

Abbiamo ormai raggiunto la nostra soglia, nel 2017, dove non dobbiamo solo prendere posizione simbolicamente. No... dobbiamo attualizzare il nostro movimento e creare cambiamento. Non possiamo lasciarlo a chi non conosce meglio... dobbiamo potenziare, spingendo la conoscenza e l'umanità nell'ignoranza del mondo. Abbiamo bisogno di uguaglianza. E il momento è adesso.

“ Lentamente ” è il nome di un video musicale in lingua spagnola di Papà Yankee e Luis Fonsi con un record storico di 3 miliardi di visualizzazioni su YouTube. La canzone, non il video, è stata un'inclusione tardiva e superficiale come canzone dell'estate agli MTV Video Music Awards. Dobbiamo chiederci, si tratta di una palese omissione? Una presa di posizione proattiva e decisa contro la lingua spagnola? Con 3 miliardi di visualizzazioni, questa canzone e questo video storici trionfa su artisti del calibro di, con tutto il rispetto, Beyoncé o Taylor Swift, ma questo è solo un esempio di esclusione.

Ho vissuto tutta la mia vita giustificando la mia posizione all'esterno guardando dentro. Cercando di razionalizzare le analisi che battono record per i dirigenti che semplicemente 'non riescono a vederlo funzionare' per un motivo sconosciuto. Come possiamo continuare ad essere assenti in così tante liste, programmi di premiazione, notiziari, film, programmi TV e persino, ancora di più, distorti e cancellati dai libri di testo di storia?

Noi latini siamo meno del 6% dei ruoli in TV, film e tutte le piattaforme di streaming. La maggior parte di quei ruoli latini sono attribuiti a un pubblico solo latino. Come se noi latini fossimo le uniche persone che possono relazionarsi con il colore della nostra pelle o con i nostri accenti. È una scelta inconscia ignorare i nostri talenti e i nostri risultati e superarli in un 'mercato limitato', ma è quello che succede.

  Luis Fonsi ft. papà yankee

'Non sanno meglio' non funziona nell'era di Internet, dove le analisi e i tassi di risposta sono più facili da reperire rispetto a un cheeseburger di McDonald's. Allora perché siamo ancora soggetti all'angolo della stanza 'solo latino'?

Anche se questo è uno schiaffo in faccia agli artisti latini che lavorano così duramente per tenere uno specchio in alto per l'umanità nel suo insieme (e non solo per i latini), è molto più dannoso per i nostri giovani. Una gioventù che è ancora alle prese con l'identità. Un giovane che deve ancora imparare a colmare un vuoto storico per se stesso, omesso dai libri di storia e omesso dall'attuale cultura pop.

Da dove traggono modelli ed esperienze i giovani latini, quando anche gli artisti, le celebrità e gli atleti latini tacciono ancora? Elie Wiesel ha detto: 'Dobbiamo sempre schierarci. La neutralità aiuta l'oppressore, mai la vittima. Il silenzio incoraggia il tormentatore, mai il tormentato.' Eppure eccoci qui - in silenzio - a razionalizzare il nostro compiacimento con frasi del tipo: 'Solo per fortuna che sono io quello che ha ottenuto il ruolo...' O che sia stato arruolato nella squadra ... o abbia ricevuto quel premio.

Perché ci sentiamo così grati di poterci presentare alla festa? Perché ci autoironizziamo? Perché è quello che è, giusto? Un limite alla nostra autostima, insegnata attraverso l'azione passiva. Ulteriormente perpetuato da una sensazione di 'Semplicemente non sanno niente di meglio'.

Ci sono quasi 70 milioni di latinos in America, e perché rimaniamo così assenti e invisibili quando siamo il secondo gruppo etnico dopo i bianchi? Non è perché non abbiamo talenti di alto livello. Vedi il lavoro eccezionale dei nostri artisti: designer (Carolina Herrera, Narciso Rodriguez, Oscar de la Renta), pittori (Jean-Michel Basquiat, Fernando Botero, Wifredo Lam), ballerini (Eddie Torres, Alicia Alonso), cantanti (Bruno Mars, Marc Anthony, Mariah Carey) e attori (Benicio del Toro, Oscar Isaac, Gina Rodriguez).

  J Balvin, 2017

L'attore e regista Eugenio Derbez ha il quarto film straniero con il maggior incasso di tutti i tempi in America con quasi $ 45 milioni al botteghino. Sì, ed era tutto in spagnolo. Non abbastanza bello? Sofia Vergara da sola è più bella di mezzo mondo. Non abbastanza accreditato? Rita Moreno è uno dei pochi detentori del titolo EGOT ad aver ricevuto tutti i premi possibili per un intrattenitore.

Ciò che è veramente significativo è che i registi di film latini comandano Hollywood! E anche i nostri direttori della fotografia sono i migliori, monopolizzando l'Oscar anno dopo anno. Raggiungiamo la grandezza nonostante i disinformati. E lo facciamo senza scusarci. Questi direttori —Alfonso Cuarón ( Gravity, e anche tua madre, figli degli uomini ), Alejandro González Iñárritu ( Birdman, The Revenant, 21 grammi ) — hanno vinto i più grandi riconoscimenti a Hollywood negli ultimi anni, ottenendo numerosi Oscar come miglior film e miglior regista.

Ma non è molto più facile essere inconsciamente pregiudicati dalla nostra etnia se siamo davanti alla telecamera? È demoralizzante che la nostra invisibilità sia dovuta al nostro potere nelle mani di un dirigente di decidere il nostro destino. Perché quelli al potere non sono sempre i più lungimiranti o più propensi a rischiare. Hanno bisogno di essere in grado di vedersi rappresentati da se stessi per avere una sana autostima.

Abbiamo poeti e profeti di strada che devono essere visti e ascoltati, ma soprattutto, presi alla lettera. A cosa serve che stiamo esaurendo gli stadi e ottenendo più visualizzazioni rispetto ai gruppi bianchi comparativi a passi da gigante, eppure il media e Hollywood non se ne accorge? Come possono questi enormi risultati essere cancellati o respinti così facilmente?

  Luis Fonsi e Daddy Yankee, 2017

Non è perché non abbiamo talento. Da scrittori a musicisti, attori e registi, siamo artisti influenti. E quando ci viene data una possibilità, saliamo. Il cantautore Romeo Santos fa il tutto esaurito allo Yankee Stadium per due sere di seguito. Lin-Manuel Miranda crea un'opera teatrale di Broadway che ha definito il genere con Hamilton (vincendo il Premio Pulitzer e undici Tony Awards, incluso il miglior musical). Ci sono molti attori latini con statue dorate ed Emmy. Eppure rappresentiamo ancora solo il 5% degli artisti su tutte le piattaforme. Cerco di giustificare questi numeri, questa inazione in tutti i modi. Per me... e, soprattutto, per i miei figli. Ma non li giustificherò più.

'Non sanno di meglio' una volta represse ogni illusione di grandezza. Siamo tornati in silenzio al nostro angolo e abbiamo aspettato il nostro turno in fila... ma non più. È ora che ci alziamo. È tempo di educare e consentire al popolo latino di migliorare il mondo attraverso un'arte brillante. Abbiamo molto da offrire al mondo... e mi dispiace per coloro che ancora non lo conoscono.

Twittami a @johnleguizamo. O meglio ancora, usa la massima potenza che abbiamo e continua ad acquistare prodotti latini, perché il verde è davvero l'unico colore che conta in America. Oh, e vota a metà mandato nel 2018. Abbiamo il diritto. Ora usiamo il potere.

John Leguizamo torna a Broadway con il suo nuovo spettacolo personale, Latin History For Morons, in scena allo Studio 54 di Broadway a partire dal 19 ottobre.

  MTV Video Music Awards 2017

Condividi Con I Tuoi Amici

Chi Siamo

Other Side of 25 Fornisce Le Notizie Più In Voga Sulle Celebrità Delle Tue Star Preferite - Copriamo Le Interviste, Le Esclusive, Le Ultime Notizie, Le Notizie Di Intrattenimento E Le Recensioni Dei Tuoi Programmi Televisivi Preferiti.