Bobby Brown svela il ciclo 'generazionale' dietro la morte di Whitney Houston e dei suoi figli su 'Red Table Talk'

  Bobby Brown 'Red Table Talk' con Bobby Brown.

Bobby Brown ha disfatto il ciclo 'generazionale' che ha afflitto gli ultimi membri della sua famiglia Colloquio al tavolo rosso puntata mercoledì (14 aprile).

Suo figlio, Bobby Brown Jr., è morto il 18 novembre 2020 , all'età di 28 anni, e il recente rapporto dell'autopsia ha rivelato che la causa della morte sono 'effetti combinati di alcol, cocaina e fentanil'. Cinque anni prima, sua figlia e la sorellastra di Brown Jr., Bobbi Kristina, è morto all'età di 22 anni il 26 luglio 2015 , dopo che è stata trovata priva di sensi in una vasca da bagno ed è finita in coma per sei mesi. L'autopsia ha rivelato che la sua causa di morte era una polmonite lobare dovuta a 'l'immersione del viso in acqua che complicava l'intossicazione da droghe miste'. È morta in un modo simile a sua madre e all'icona vincitrice di un Grammy Whitney Houston , chi è morto all'età di 48 anni l'11 febbraio 2012 , dopo essere stata trovata anche lei sommersa in una vasca da bagno. Quell'autopsia ha rivelato che la causa della morte era l'annegamento accidentale, le malattie cardiache e gli effetti del consumo di cocaina.

'Perderlo è stato molto, molto inaspettato, proprio come perdere mia figlia', ha detto Brown di suo figlio. “Eravamo in studio solo due sere prima. È stato qualcosa che mi ha colpito molto, molto duramente. Ma mentre si sedeva con Jada Pinkett Smith, Adrienne Banfield-Norris e Willow al tavolo rosso, l'artista vincitore di un Grammy ha confessato di non sapere che suo figlio lottava con le droghe, ma era consapevole di averle sperimentate in un modo che aveva fatto. Non classificare come dipendenti da loro. 'Era un giovane che ha provato le cose sbagliate e lo ha portato fuori di qui', ha detto il cantante 52enne.

  Bobby Brown

Anche se i genitori di Bobby Brown Jr. l'hanno fatto ha chiesto l'accusa penale nella sua morte per overdose, il Nuova edizione il membro si sente 'colpevole' del fatto che la sua passata dipendenza dalla droga 'abbia avuto un ruolo nel fatto che mio figlio sentiva di poter testare qualcosa'. Ma attribuisce anche la colpa della morte di Bobbi Kristina e della sua ex moglie Houston a Nick Gordon, l'ex fidanzato di Bobbi Kristina che è morto all'età di 30 anni il 1 gennaio 2020 , da un'overdose di eroina.

“Questa è la mia opinione su chi penso fosse questo giovane. Essere vicino a mia figlia e alla mia ex moglie, penso che [Gordon] fosse più un fornitore di, sai, bomboniere', ha detto Brown, aggiungendo che non ha mai avuto la possibilità di confrontarsi con Gordon sui suoi sospetti perché 'ero in riabilitazione al momento della sua morte. Avevo programmato, una volta lasciata la riabilitazione, di avvicinarmi al giovane solo per scoprire com'era mia figlia nei suoi ultimi giorni'.

Brown dice di essere stato pulito dai narcotici negli ultimi 19 anni e di essere stato sobrio dall'alcol per un anno. “Mi sono colto in tempo. Lo guardo perché non posso andare peggio di come ero perché conosco il mio sedere', ha detto, notando di aver toccato il 'toccolo' nel 2004 quando è stato condannato a 60 giorni di carcere per aver violato la libertà vigilata correlata a un DUI, ed è stato costretto a fare il 'tacchino freddo' a causa delle droghe pesanti. “E poi quando sono uscito, ho pensato, 'Da–!' Ero contento, ero grato che mi avessero messo in prigione. Stavo vedendo tutto di nuovo per la prima volta. Sembrava tutto bellissimo'.

Riflettendo sul suo percorso genitoriale con Brown Jr. e Bobbi Kristina, il killer, che ha avuto sette figli, afferma di dare l'esempio e di cambiare il suo stile di vita, che deriva dalla sua difficile educazione. “Nella mia famiglia ho visto l'uso di droghe, ho visto rapine, morte e omicidi e cose del genere. ... Questo è tutto ciò che ho visto', ha ricordato. “Ma rendersi conto che mio padre aveva una malattia generazionale. Mio padre era un alcolizzato, mia madre era un alcolizzato. È stato appena tramandato. E ho capito che con i miei figli più piccoli che se non rompo questo ciclo, chi è?

Guarda l'episodio completo 'Un avvertimento urgente da Bobby Brown'. qui .

Condividi Con I Tuoi Amici

Chi Siamo

Other Side of 25 Fornisce Le Notizie Più In Voga Sulle Celebrità Delle Tue Star Preferite - Copriamo Le Interviste, Le Esclusive, Le Ultime Notizie, Le Notizie Di Intrattenimento E Le Recensioni Dei Tuoi Programmi Televisivi Preferiti.